Errore sul database di WordPress: [INSERT,UPDATE command denied to user 'Sql539732'@'62.149.143.95' for table 'wp_options']
INSERT INTO `wp_options` (`option_name`, `option_value`, `autoload`) VALUES ('_transient_doing_cron', '1618917016.7297689914703369140625', 'yes') ON DUPLICATE KEY UPDATE `option_name` = VALUES(`option_name`), `option_value` = VALUES(`option_value`), `autoload` = VALUES(`autoload`)

Inaugurata la 1°Comunità Energetica in Italia, ma come funziona? – Ecocirioni Srl

Inaugurata la 1°Comunità Energetica in Italia, ma come funziona?

Lo scorso 12 Marzo è stata inaugurata a Magliano Alpi, in provincia di Cuneo, la prima comunità energetica italiana, dopo che il Comune ha aderito, con deliberazione della Giunta Comunale n. 38 del 28 aprile 2020,   al “Manifesto delle Comunità Energetiche per una centralità attiva del Cittadino nel nuovo mercato dell’energia”, promosso dall’Energy Center del Politecnico di Torino, entrando in sinergia attiva con un polo di eccellenza del mondo della ricerca sui temi energetici e delle smart city.

Ma cos’è e come funziona una comunità energetica?

Le comunità energetiche sono, in sostanza, delle associazioni tra produttori e consumatori di energia, finalizzate a soddisfare il proprio fabbisogno energetico attraverso la propria stessa produzione, realizzata mediante l’utilizzo di fonti rinnovabili. Si prevede siano installati impianti a rinnovabili con una potenza complessiva inferiore a 200 kW, e che l’energia prodotta sia consumata “sul posto”, oppure stoccata in sistemi di accumulo. L’impianto deve essere connesso alla rete elettrica a bassa tensione, attraverso la stessa cabina di trasformazione a media/bassa tensione da cui la comunità energetica preleva anche l’energia di rete.

comunità energetica magliano alpi
Magliano Alpi – Comunità Energetica

Il 4 dicembre 2020 a Magliano Alpi è stata costituita la prima CER, Comunità Energetica Rinnovabile Energy City Hall, registrata alla Agenzia delle Entrate il 18 dicembre. Il referente, in attesa dell’elezione degli organi rappresentativi, è lo stesso sindaco, Marco Bailo, che intende costituire altre due CER nella prima metà del 2021, mentre Presidente del Comitato Scientifico della CER è l’Ing. Sergio Olivero, esperto di modelli di business innovativi per la transizione energetica.

In qualità di coordinatore e prosumer della CER, il Comune di Magliano Alpi ha messo a disposizione un impianto fotovoltaico da 20 Kwp realizzato dopo il 1 marzo 2020. Installato sul tetto del Palazzo comunale, l’impianto è collegato al POD del Municipio e può condividere l’energia prodotta e non autoconsumata con la CER, attualmente formata dalle utenze della biblioteca, della palestra e delle scuole, oltre ai quattro residenti che per primi hanno aderito al nucleo di partenza. Allo stesso impianto saranno collegate anche le due colonnine di ricarica EV, utilizzabili gratuitamente dai residenti.
La CER punta a collegare alcune decine fra prosumer e utenti nel corso del 2021.

I membri della CER sono privati cittadini, professionisti, artigiani, e ovviamente il Comune di Magliano Alpi in qualità di ente pubblico, tutti collegati alla medesima cabina di trasformazione dalla quale attingono energia elettrica, pagando una quota di iscrizione alla comunità. C’è stata una buona risposta dei cittadini maglianesi alla Manifestazione di Interesse pubblicata sul sito web del comune anche se al momento rimane il vincolo di essere connessi alla medesima sottostazione.  Diversi cittadini hanno manifestato il proposito di installare a loro volta nuovi impianti.

Il Comune di Magliano Alpi è un comune cosiddetto “piccolo” (2.230 abitanti), ma che intende esercitare un ruolo attivo come P.A. nello sviluppo di modelli innovativi per il rilancio del territorio. La missione delle Pubbliche Amministrazione sarebbe quella di cogliere queste opportunità, infondere fiducia ai cittadini per renderli protagonisti consapevoli della transizione energetica e partecipi dei vantaggi ambientali ed economici che le CER potranno portare.

Anche noi di Ecocirioni, nel nostro piccolo, vogliamo mettere a disposizione il nostro know-how nel settore delle energie rinnovabili e negli impianti fotovoltaici di ultima generazione per le pubbliche amministrazioni della provincia di Viterbo, Roma e Rieti che intenderanno proseguire nel percorso tracciato dal comune di Magliano Alpi, un percorso virtuoso di transizione energetica volto a preservare l’ambiente per le future generazioni.

Lascia un commento